Per la nostra sede di Belvedere di Tezze sul Brenta (VI) ricerchiamo un meccanico per il reparto Camion.

Gli interessati contattino il Geom. Lago al numero 0424 560124.

Disponiamo di attrezzature di ultima generazione per la ricarica ecologica dei gas auto R1234, per offrirvi un servizio all’avanguardia, eseguito in manienra puntuale dal nostro personale specializzato.

Chiedi informazioni in officina!

Vi invitiamo a partecipare all’evento organizzato dall’Associazione Oncologia San Bassiano Onlus

Oggi vogliamo condividere con voi un pezzo della nostra storia familiare.

L’articolo è tratto dal periodico “Voce rosatese” nr. 1 Maggio 2017, nel quale possiamo vedere un giovanissmo Antonio Sandri in veste sportiva.

 

Per la nostra sede di Belvedere di Tezze sul Brenta (VI) ricerchiamo perito elettrotecnico.

Gli interessati contattino il Geom. Lago al numero 0424 560124.

L’Autofficina Sandri presente sul territorio

L’Autofficina Sandri conferma il proprio impegno a favore della comunità di Belvedere con la donazione di un mezzo per le esigenze della Parrocchia.

L’Autofficina Sandri presente sul territorio

UNO SCUDO PER IL SOCIALE

Un nuovo veicolo è entrato nel parco mezzi del Comune. Il sindaco, Paolo Bordignon, ha trovato la generosa apertura dell’Autofficina Sandri di Rosà nel donare un Fiat Scudo nove posti da mettere a disposizione dei Servizi sociali.

Questa mattina in Municipio è avvenuta la consegna del mezzo alla presenza del sindaco, Paolo Bordignon, dell’assessore al Sociale, Ermenegildo Lando e di due dei tre soci dell’Autofficina Sandri, Adriano Lago e Claudio Sandri.

«Con questo nuovo veicolo – ha spiegato il Sindaco – andiamo a diminuire i costi di trasporto aumentando al contempo i servizi per quanti hanno bisogno di spostarsi. Non solo. Il mezzo sarà condotto da personale utilizzato dal Comune in lavori socialmente utili e pagati con i voucher. Una forma questa per dare un doppio aiuto e servizio. Ringrazio per questo l’Autofficina Sandri per la grande disponibilità. Un’azienda che ha fatto 60 anni di attività 15 giorni fa e che non guarda solo al profitto ma anche all’aiuto sociale e alla crescita della Comunità.»

Lo Scudo va ad aggiungersi alla Fiat Punto ed al Fiat Doblò in uso nell’ambito del progetto “Liberi di Essere, liberi di muoversi” sottoscritto nel 2014 con la ditta PMG Italia spa. Il nuovo mezzo sarà utilizzato il mattino per quanti necessitano di spostarsi per cure mediche e terapie ma sono impossibilitati nel farlo come alcuni disabili e pazienti in dialisi, costretti a spostarsi con particolare frequenza nei centri di riferimento. Nel pomeriggio sarà a disposizione del personale del Centro Diurno Anziani ed in particolare nell’ambito del nuovo progetto al via nel mese di novembre che a pieno regime interesserà una settantina di cittadini della Terza età.

«Quando ho avuto la richiesta del Sindaco tre mesi fa – ha spiegato Adriano Lago – la mia risposta è stata si. Vogliamo aiutare gli anziani perché sono un patrimonio della società.»

Rosà, 23 settembre 2015

Ed ecco i numeri dei biglietti estratti!

Vi aspettiamo il 12 settembre 2015